7am | Marco Bressan

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Marco Bressan.

Ciao Marco, quanti anni hai e di dove sei? Da quanto scatti foto?
L’anno prossimo saranno 40 e scatto da… da… scusa sai la vecchiaia… direi da sempre, anche se io non essendo un fotografo provo a rappresentare le storie che mi raccontano attraverso le persone che incontro… a volte mi riesce.

La tua attrezzatura?
Partiamo dal presupposto che io ho una dipendenza, quindi nell’ordine di “amore” ho una Hasselblad 501CM, una Nikon D700, una Nikon FE, una Zeiss Ikon SuperIkonta, una Polaroid SLR 680, una Holga e una “manciata” di toy camera.

Cosa fai quando non fai foto?
Mi dedico alla mia splendida e superpaziente moglie e ai nostri tre piccoli mostri, che mi permettono di rimanere sempre con i piedi ben piantati per terra.

Descrivimi la tua stanza.
La mia stanza non ha pareti ma alberi…. con appese macchine fotografiche :-)

La tua macchina fotografica pesa quanto…
I palloncini della casa di UP e come loro mi permette di volare e esplorare la gente.

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Chi mi conosce lo sa… indubbiamente il solo e unico “Il grande Lebowski”!!!

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
Avrei da segnalarti almeno una decina di fotografi, ma per questa volta te ne segnalo quattro che in questo momento sto seguendo da vicino…
Una è una fotografa, anzi scusa una vera artista e presto acquistare un suo scatto sarà un problema: Loretta Fiore, ti segnalo poi un fotografo che vive a Parigi e che ha un occhio incredibile, Lawrence Oluyede, l’altro è un ragazzo molto giovane ma che si farà, anche se ha le spalle strette Davide Rossi, infine l’ultima è mia moglie che di lavoro fa l’illustratrice ma che quando esce con la sua Rollei del ’52 ha un occhio da street incredibile Chiara Nocentini.

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (2)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.