Issues | BOLO Magazine

E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Ché senza stelle ce ne staremmo tutti a testa bassa a guardarci i piedi, ancora più soli di quanto non siamo già, sotto ad una cappa nera e piatta, senza segni zodiacali e senza chiederci i perché e per come della vita, o immaginare mondi lontani ed esseri pensanti. Senza le stelle non avremmo avuto metà della fisica che conosciamo, la fantascienza sarebbe rimasta a Giulio Verne, Van Gogh magari non avrebbe proprio iniziato a dipingere e i mari sarebbero pieni di marinai che vagano senza punti di riferimento, ciascuno vivendo la propria Odissea, a rimpiangere le care terre e i volti di chi ormai non li aspetta più.

Stars are indispensable.
Lo pensa anche il graphic designer milanese Marco Nicotra che al tema ha dedicato il primo numero di BOLO Magazine, 100 pagine di grafica, illustrazione, parole e fotografia.
Insieme ai lavori di Marco, quelli di altri 45 artisti italiani ed internazionali, tra cui nostre vecchie conoscenze già apparse su Frizzifrizzi.
Insieme al magazine una t-shirt serigrafata ed un cd, oltre al b-side della rivista – BOLO 1 Extra, disponibile solo in versione digitale, con i lavori rimasti fuori dal numero uno – ed un (ottimo) blog.

Per partecipare al prossimo numero, dedicato ai sogni, guarda qua.

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.