7 foto e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Riccardo Bergadano.

Ciao Riccardo, quanti anni hai, di dove sei e da quanto scatti foto?
Ciao! Ho 22 anni e vengo da Alba, ma vivo a Torino per via dell’università. Scatto foto con continuità da più di un anno ormai.

La tua attrezzatura?
Scattando praticamente solo in analogico, le vecchie macchine di mio padre sono tornate utili. Tra le mie preferite una Yashica FX-3, una Polaroid Spirit 600, una Yashica Zoomate 80 e anche una Canon AT-1 prestatami a tempo indefinito da un mio amico.

Cosa fai quando non fai foto?
Porto avanti qualche progetto grafico per il mio marchio sir Marcello, guardo film e decisamente troppe serie tv, vado a molti concerti e suono, purtroppo poco, la mia chitarra.

Descrivimi la tua stanza.
Un letto, un armadio e una bella scrivania grande.

La tua macchina fotografica pesa quanto…
Non abbastanza da impedirmi di sedermici sopra quando ce l’ho in tasca.

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Se il mio immaginario fosse un film ovviamente sarebbe Star Wars, mentre se fosse un libro sarebbe qualcosa scritto da Asimov… credo.

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
Alberto Chimenti, un mio grande amico e soggetto di molte mie foto, e poi Andrea Tallone, altro mio amico.