7am | Alessandro Villa

7 foto e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Alessandro Villa.

Ciao Alessandro, quanti anni hai, di dove sei e da quanto scatti foto?
Ho 36 anni e vengo da Milano. Scatto foto da circa 4 anni.

La tua attrezzatura?
Utilizzo una Canon 5D e prediligo montare il 100mm f/2 o il 50mm f/1.4.

Cosa fai quando non fai foto?
Insegno discipline pittoriche in un Liceo Artistico e Modelli per l’Architettura al Politecnico di Milano. Se non fossi fermo “causa forza maggiore” ti avrei risposto “corro!”…una delle mie vere passioni.

Descrivimi la tua stanza.
Un letto matrimoniale, una consolle in legno di cedro costruita da me anni fa, libri di ogni genere lungo tutto il perimetro della stanza, migliaia di cd, una vecchia scatola di metallo come comodino e uno stereo degli anni ’80. L’intera parete alle spalle del letto è di lavagna.

La tua macchina fotografica pesa quanto…
…a sufficienza per credere che sia una macchina semiseria.

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Un film sarebbe “The Man Who Wasn’t There” dei fratelli Coen; il libro “Morte Malinconica del Bambino Ostrica” di Tim Burton.

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
Pieter Hugo.

Altre storie
Quante type designer conosci? Intervista a Yulia Popova, autrice del libro sulle donne che progettano caratteri tipografici