Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

7am | Maurizio Strippoli

7 foto e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Maurizio Strippoli (questo il suo sito).

Ciao Maurizio, quanti anni hai, di dove sei e da quanto scatti foto?
Ciao! Sono di Milano e lavoro da più di 10 anni come Graphic Designer, ma è solo da poco che mi dedico con passione alla fotografia d’autore.

La tua attrezzatura?
Mi piacciono le fotocamere compatte, facili da portare in giro e discrete quando serve, al momento ho una Ricoh GRD III accessoriata con mirino e flash esterno con cui mi trovo molto bene.

Cosa fai quando non fai foto?
Fortunatamente faccio un tipo di lavoro che mi permette di aver a che fare con foto e immagini tutti i giorni. Mi piace viaggiare, anche se si ha sempre poco tempo per farlo, ascoltare buona musica, leggere un magazine o girovagare per internet.

Descrivimi la tua stanza.
Mi piace la casa dove abito, è una vecchia cascina ristrutturata penso di essere riuscito ad arredarla con gusto, ha uno stile abbastanza ricercato ma privo di eccessi. Ci sto bene! C’è molto bianco e i colori sono molto tenui. Un po’ come certe mie foto.

La tua macchina fotografica pesa quanto…
…a volte è talmente leggera che non mi accorgo di averla, a volte e talmente ingombrante da mettermi in imbarazzo.

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Se fosse un film sarebbe Il favoloso mondo di Amélie, se fosse un libro direi Branchie di Niccolò Ammaniti.

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
Considero molto promettenti Vins Baratta, Franco Monari e Galileo Rocca.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.