Evviva il Cava di Raventòs i Blanc!

Ritorno da Barcellona entusiasta. I motivi sono due: ho mangiato bene e bevuto anche meglio. Questo perché ho ascoltato i consigli di un amico che ci ha vissuto a lungo.

Poche cose, ma veri must: l’horchata di Sirvent, le tapas di Sagardi e l’acquisto di vini da La Fuente bottiglieria e distribuzione, un negozio rifornitissimo, in cui mi sono divertita come Alice in wonderland.
Lì ho riconosciuto e acquistato un Cava che avevo assaggiato ad Amsterdam anni fa, L’Hereu Reserva Brut di Raventòs i Blanc, annata 2007.

Il Cava è metodo classico of course (bollicine!). Portato a casa, assaggiato con un amico che fa il ristoratore, viziato per gusti, è stata per me la conferma di un bellissimo vino e per lui un’autentica grande scoperta. Oltre che fresco, non impegnativo e gioviale, è una bollicina elegante e assolutamente equilibrata. Curioso, al naso inizia con la mora, per poi proseguire in bocca con la mandorla e con frutta bianca, la pesca, e un po’ di pepe.

Le uve del Cava hanno nomi bellissimi: Macabeo, Xarel-lo e Parellada. La bottiglia termina veramente in fretta e mi rimane la curiosità di andare a vedere la cantina a Sant Sadurnì d’Anoia, soprattutto dopo aver dato uno sguardo al sito, invitante. Evviva il Cava!

Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.