Camo SS2011

Dalle cascine del bergamasco ai pascoli del biellese: viene da qui – da vallate dove ammazzarti di fatica è routine quotidiana (L’albero degli zoccoli di Ermanno Olmi), da prati dove condurre in solitaria il bestiame sotto i cieli stellati e su per salite spacca-gambe (Fame d’erba e Lassù gli ultimi di Gianfranco Bini) – l’ispirazione per la collezione SS2011 di Camo, presentata durante l’ultima edizione del Pitti Immagine Uomo dove il giovane brand italiano fondato da Stefano Ughetti era tra i finalisti del concorso Who’s Next.

Una Country Collection dove la campagna più che un luogo fisico – che si restringe sotto l’avanzata di quartieri dormitorio, multisala e villette in montagna – è uno stato mentale che racconta chi sei e da dove vieni.
E oltre il lookbook, appena girato l’angolo, sembrano spuntare i nonni di una volta, quelli che si vestivano bene solo la domenica.

Idea per la prossima estate: prendetevi un completo Camo poi andatevi a ripercorrere le tappe di questo fantastico libro.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla