Eleanor Salazar

Grazie ai progetti nei quali sono coinvolta all’università e alla crescente attenzione per il riciclo e riuso, la mia mente ormai capta solo informazioni riguardanti queste tematiche. Ed è così che ho trovato Eleanor Salazar, americana del Maine, che realizza accessori partendo da materiali come la plastica di oggetti da buttare, pezzi rotti di bakelite e tutto ciò che ha un’evidente vita passata.

Nascono dalle sue mani orecchini e anelli che in origine erano palle da biliardo o pezzi del domino in cui si possono ancora vedere i segni dei colpi e dei numerosi utilizzi.
L’idea di utilizzare questi vecchi pezzi e scarti, le è venuta mentre stava cercando un modo per introdurre il colore nei propri lavori, senza dover utilizzare sostanze tossiche, ed ha realizzato di aver attorno a se un’infinita gamma di colori a disposizione, come quelli delle palle da biliardo.

Le sue creazioni sono in vendita su Supermarket.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900