Somedaynewyorker

Per questa primavera estate le spalline tradizionali hanno fatto una timida comparsata.

Io non le avrei fatte tornare, ingolfano le burrose e fanno sembrare le magrissime dei piccoli avvoltoi.
Ai tempi d’oro qualche ardita che la sapeva lunga, dopo averle ancorate sotto alle  spalline del reggiseno, le fissava con due punti di biadesivo allo scollo a barca della maglia per impedire che spuntassero da sotto..una mossa proprio furba!

Queste della foto invece, incontrano il mio gusto e solleticano la mia fantasia; fatte di pon pon color evidenziatore completano una maglia essenziale, come due profiteroles in technicolor appollaiati sulle spalle.

Le realizza una ragazza dell’Oklahoma, Jessica Raye Rogers, che ha creato un blog: Some Day Newyorker.
In questo spazio virtuale proietta le aspettative del suo progetto di trasferirsi a New York, per lei Eldorado di belle speranze e di ispirazioni vincenti, nonché città simbolo dello spirito d’intraprendenza ripagato.

Chi invece poco si lascia trasportare da questo afflato di libertà ed autodeterminazione, può sempre acquistare queste colorate applicazioni su Etsy, il mio negozio di fiducia.

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza