Olivia Iron

Olivia Iron meriterebbe una segnalazione anche solo per la canzone di Ella Fitzgerald che ha inserito sul suo sito (per la cronaca, A tisket a tasket era una filastrocca per bambini alla base della canzone incisa da Ella nel 1938).

Comunque, dopo studiato fotografia a Londra, Olivia ha deciso di dedicarsi alla creazione di cappellini, di cui potete vedere la colorata collezione di quest’anno. A differenza di tanti altri di cui abbiamo parlato qui, sono decisamente più “contenuti”; direi meno appariscenti e maggiormente portabili.

Ci sono ovviamente vari modelli: Lulù a righe con fioccone, Amazzone con veletta e piume, Coco Basco che unisce seta e cotone oppure Cinderella Plastic Fairy in latex. Per gli acquisti o anche solo per i prezzi, potete mandare la classica e-mail.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza