Rad Hourani

Rad Hourani di sé dice:

ho iniziato ad immaginare vestiti allo stesso modo in cui ho iniziato a creare immagini, con un senso di curiosità ed innocenza, guidato dall’assenza di qualsiasi tipo di background. Niente scuola, niente insegnanti, niente tv, niente limiti, niente formattazione.

Mi piace l’idea di un mondo da vivere ed a cui dare la forma che preferiamo. Solo osservando. Ognuno da solo. I miei vestiti sono eruttati da questo mio mondo interno. Sono asessuati, senza tempo.

Vengono da nessun posto, da nessun tempo, senza tradizione.

Così si possono considerare a casa ovunque, in qualsiasi momento. Trasudano un senso di chic discreto, l’essenza di stile senza tempo, disegnati su una tela monocromatica.

Pallette di neri, tocchi di grigio puro e di blu intenso. Sofisticati, moderni, classici per individui anti-conformisti.

Che aggiungere? Ah sì, mi piacciono!

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi