Di furgoni e dei posti dove stanno

I tipici furgoni americani, quelli alla A-Team per intenderci, mi hanno sempre evocato storie anch’esse all’americana, fatta di sigarette e bottiglie di whisky e tequila, lunghe strade dritte e dialoghi minimalisti, radio sintonizzate su stazioni country o bluegrass e baffoni sudati.

Il fotografo e videomaker Joe Stevens ha iniziato a fotografarli nel 1996, collezionando centinaia di scatti e documentando né più né meno che i furgoni e i posti dove stanno.
Bisognerebbe fargli incontrare Kevin Cyr.

via

Altre storie
Il nuovo numero di Backstage Talks