Crommorc

Una pensa, sicuramente Francesca, tra sfilate maschili e fiere in questi anni di Frizzifrizzi avrà conosciuto uomini bellissimi. Invece no, i modelli per esempio, sono quasi sempre giovanissimi, magrissimi, dai lineamenti femminei, imberbi e spelacchiati-depilati.

Gli uomini più belli che io abbia mai visto dal vivo sono quattro amici baschi di mio fratello. Le mie amiche dell’epoca confermeranno.
Belli, colorati, barbuti, disordinati, muscolosi, rasta, caotici, divertenti. Giravano il mondo a bordo della loro “furgoneta” e per molti mesi si sono fermati a Bologna, accampati qua e là.

Quando ho visto le immagini della collezione Crommorc mi sono venuti in mente loro e perciò ho deciso di parlarne.

Crommorc è l’unione tra Carolina Caralt e Rosa Tharrats vincitrici del premio “Premi de Catalunya de dissenyadors emergents, Projecte bressol” nel giugno del 2007 e del Bread and Butter Tour Design nel marzo 2008.

Il brand è nato a Barcelona nel 2007 e si autoproclama un’alternativa al sistema per donne e uomini nomadi, a cui piace giocare con l’ambiguità, le emozioni, la fusioni, che scelgono indumenti che si trasformano giocandoci.

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi