giaDADAnielle

Disegnano costumi. Costumi geometrici ed iper-femminili. Costumi color carne, blu o bianchi con profili a contrasto. Costumi dalle misure ridotte. Costumi mozzafiato.

Realizzano accessori. Giada e Danielle assemblano cinture di sicurezza confezionando delle borse geniali. Beige, blu o nere; pochette, tracolla e a mano. Ancora mi sfugge il miracolo della trasformazione di questi polimeri in accessori, eppure devo ammettere che sono favolose.

Loro stanno a Verona, ma potete trovare i prodotti in gran parte dell’Italia.

Fasten your seat belts.

contributor
  1. Sì, purtroppo anche noi in questi giorni stavamo notando come anche i piccoli brands non sfuggano, purtroppo, alla tendenza “modelle anoressiche”.
    Perché se non è obbligatorio mettere la ragazza della porta accanto, non lo è neanche far passare solo e soltanto l’idea di femminilità senza curve (e senza peso). Da campo nazista, appunto.
    Anche perché tra l’uno e l’altro modello c’è di mezzo un’infinità di possibilità.

  2. siete mai stati a vedere una sfilata dove le modelle avessero i rotolini di ciccia che escono dai pantaloni?o la cellulite in bella vista?o le braccia ben pasciute da essere strizzate nelle camicette?
    la modella deve esser perfetta….poi la realtà è un’altra!

    1. Certo ma tra una cosa e l’altra ci sono di mezzo tantissime sfumature che non sono né i rotolini né le ossa in bella vista!
      Non voglio certo fare una crociata, che sarebbe stupida come tutte le crociate, ma se la modella deve essere perfetta, l’idea di perfezione che ho io è un’altra.

  3. allora x quale motivo "quelle con le curve" non fanno altro di parlare di fare diete etc e che si comprano per centinaia di euro le creme di anti cellulite…vi dico una cosa, maggior parte delle modelle in sfilata hanno 15 -20 anni e non sono state svilupate le forme ancora! ma siccome siete solo gelosi dite quel cavolo che volete, poi ve lo dico anche siccome conosco la modella e tantissime alte, lei e loro mangiano come dei maiali!!! solo che tutti non si ingrassano! qindi prendete le vostre pizze e la vostra pasta e mettetela nel culo! perche poi siete solo voi che vi lamentate

  4. @Danielle: so cos'è l'anoressia ed è ovvio che tutti abbiamo corpi diversi. La cosa pericolosa è quando si considera "cicciottella" una taglia 42, che cicciottella non è. Una 42 è magra, non ha i rotoli di ciccia e le braccia pasciute. E una 44 tendenzialmente è normopeso. L'importante è chiamare le cose per quello che sono. Che poi gli standard nel mondo della moda (e da lì a quello dello spettacolo e per "sgocciolamento" a tutta la nostra società) siano altri lo sappiamo tutti.

    Poi per quanto mi riguarda, nessuna gelosia. Ho la fortuna di mangiare come una vacca e restare magro (per ora). IMC 19-19,5 dice la mia Wii Fit ;)

  5. ..e rieccoci..taglia 42 e mangio anch'io, come te come un porco…e la cosa buffa è che Chiara ,la "top" model" (da voi considerata tale), è appunto,come voi e come me..la ragazza della porta accanto: semplice, sensibile e come noi amante del cibo,unversitaria e amante della fotografia (da qui la scelta di farci il farove di posare per noi)… è inutile parlare a questo punto,vista la nosra scelta di utilizzare una ragazza "normale", di giudicare la vera e sempre quotata modella di beachwear..sensuale al limite del volgare,se possiamo parlare di limite, formosa, forse, e dico forse rifatta e con delle pose che riconducono al sesso… e se avessi scelto una donna formosa….AVREI INVOGLIATO LE NUOVE GENERAZIONI A RICORRERE ALLA CHIRURGIA ESTETICA?..perche non tutte abbiamo la fortuna d'avere seno e fianchi..e se avessi scelto una 48?…ci sarebbe stato un giudizio negativo comunque.. ma non sprechiamo parole inutili sui campi di concentramento; non penso sia il luogo adatto.. ed è offensivo il paragonare "la moda" ad un avvenimento storico di questa portata..

  6. Frequento questo blog da anni e mi fido di ciò che consiglia (ogni giorno è una chicca) .. e quando ho visto i costumi di Giada e Danielle me ne sono innamorata.. ho seguito il loro sito, visitandolo + volte (era in fase di aggiornamento) e della modella non me ne ero nemmeno accorta (ormai ci sono abituata) .. ma devo dire questa inutile polemica fatta da danielle (presumo una delle stiliste) con maleducazione e rabbia mi ha veramente amareggiato…

    E' innegabile i vestiti e soprattutto i costumi vengono portati meglio da ragazze filiformi e senza tante curve, ma io sposterei la questione sul prodotto.. ma un vostro costume a me che sono una taglia 42, stà bene? vedendo la modella di YOOX (che sicuramente non è grassa ma + grassa della vostra chiara lo è) .. secondo me no!

    Avete perso una cliente (una buona cliente).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900