Veasyble

Per le innumerevoli volte in cui vorreste trovarvi da qualche altra parte – tipo gaffe improvvisa ed irrimediabile, o voglia di intimità con il vostro partner, oppure noiosissima lezione/convegno – le ragazze di GAIA hanno la soluzione perfetta.
Si chiama Veasyble ed è una linea di accessori che si trasformano in gusci di isolamento.

Per ora si tratta soltanto di un progetto, ma visto che spesso un iPod e un paio di cuffie non bastano per staccarsi dal mondo (e sicuramente non servono a niente se si vuole un po’ di privacy per la limonata estemporanea), potremo presto vedere in produzione visiere per coprire gli occhi, gorgiere per gli orecchi, maschere per isolare l’intero volto, o borsette per coprirsi tutto il busto e magari avere anche un’ospite nel proprio guscio improvvisato.

L’idea è di Gloria, Arianna, Ilaria e Adela (GAIA, appunto) – quattro promettenti designers che si sono conosciute all’ISIA di Firenze – e si basa su tre concetti: isolamento, intimità ed ornamento. Ogni accessorio è pensato per una specifica parte del corpo: occhi, orecchi, volto, intero busto. La linea è tutta in carta, stoffa e polietilene ed è appena stata presentata durante la Design Week di Istambul, il mese scorso.