Serge Campo

Su Flickr ci sono migliaia di gruppi nati appositamente per raccogliere i lavori di giovani fotografi e che, oltre ad essere luogo di incontro e confronto, cercano di dare a chi vi partecipa opportunità e visibilità, tra pubblicazioni su magazines (online o cartacei), mostre e fanzines.

non è diverso da tutti gli altri. Non promette la luna. Ma pian piano è diventato qualcosa di più che una sorta di raccolta di foto di artisti di tutto il mondo, quanto piuttosto una sorta di scena.
Lo dico con cognizione di causa. Con l’esperienza di Freshcut di gruppi su Flickr, oltre al nostro, ne ho visitati un’infinità, ed appena ho visto ▲ mi sono messo subito ad esplorare i portfolio dei vari artisti che via via postavano immagini (cosa che raramente mi capita con altri gruppi dove dopo un’occhiata – click – si chiude e si cambia pagina).

Il merito è tutto del suo fondatore, Serge Campo, giovanissimo fotografo siciliano che studia a Venezia, e che sia io che Ethel abbiamo avuto la fortuna di conoscere, in maniera piuttosto bizzarra, quand’era appena agli inizi della sua passione per la fotografia.
Stavamo raccogliendo materiale per il primo numero di Freshcut Magazine, quando ci chiama il padre di Serge (che allora aveva 16) tutto emozionato perché suo figlio aveva deciso di provare a partecipare al magazine e sperava di non essere in ritardo. Essendo suo figlio non ancora maggiorenne, doveva inviarci un fax con l’autorizzazione alla pubblicazione, e pensava (eravamo bravi a farlo credere, come lo siamo ancora oggi) che fossimo un ufficio serio mentre all’epoca Freshcut non era che una scrivania piena di roba in una stanza doppia di un incasinatissimo appartamento di 6 studenti.

In tutti questi anni abbiamo continuato a seguire Serge e i suoi enormi progressi da quei primi, abbozzati lavori che ci mandò all’epoca, ed ora ci piacerebbe supportare il più possibile il suo triangolare progetto, nato per presentare, riunire, coinvolgere i fotografi (il vertice del triangolo) e stimolare, ispirare, muovere tutti voi (la base).

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.