Frizzi-gift: metti un tigre nel motore

metti un tigre nel motore

Il Frizzi-gift di questa settimana vi catapulta indietro nel tempo fino agli anni 60 e 70, con una raccolta di pubblicità che hanno fatto la storia ed hanno lasciato un segno nella vita di tutti coloro che in quegli anni sono nati o vi hanno passato l’infanzia.

Si tratta di Metti un tigre nel motore, libro di cui abbiamo parlato appena qualche giorno fa ed uscito fresco fresco dalla Coniglio Editore.

Se lo porterà a casa soltanto uno di voi quindi iniziate a tempestarci di commenti segnalandoci la vecchia pubblicità a cui siete più affezionati e perché.
Vanno bene quelle di qualsiasi anno. Potete pure linkarci i video oppure semplicemente parlarne e spiegarci perché per voi hanno un significato.
Venerdì prossimo annunceremo la migliore accoppiatà pubblicità + motivazione ed il nome del vincitore o della vincitrice!

Il contest è chiuso!

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (74)
  1. come molti figli degli anni 80 ho subito gravi danni al cervello per via della pubblicità del ben noto fornetto elettrico. ad oggi non posso sentir pronunciare la parola pizzetta senza rispondere “pizzette?! come queste?!”. è molto più forte di me e molto frustrante, vorrei un rimborso.

  2. secondo me la pubblicità migliore resta quella del caffe lavazza con CARMENCITA e la motivazione è che se non fosse una pubblicità numero 1 ma una pubblicità anonima non avrebbe nemmeno avuto senso rifarla in chiave moderna a piu di 30 anni di distanza dalla sua prima uscita…

    Old time’s Better Time’s….

  3. è la mia maledizione… mi perseguita ancora oggi! Sono alto due metri e una volta su tre che faccio conoscenza con qualcuno della mai generazione finiscono per canticchiare “gigante pensaci tuuuuuuuu” Argh!

  4. Io penso che il più bello è quello della coca cola con il jingle natalizio(visto che siamo nel periodo…), ecco il link http://www.torinointernational.com/spot80/spot/coca-cola-natale.html
    Uno spot che mi ha fatto sognare è quello della levis con Nick Kamen..http://www.youtube.com/watch?v=kuV9zbPc4oQ
    poi ci sono gli spot cui siamo legati ma che francamente sono bruttini, come il “sempre più in alto!” di Mike Buongiorno o i vari Aiazzone.
    Sono davvero un’appassionata di spot, spero di vincere questa volta!

  5. Mina che nel 1974 canta “Non gioco più” http://www.youtube.com/watch?v=2aN0CMhMlJY
    che diventa il gingle della cedrata Tassoni (il secondo spot più longevo della storia della tv italiana). Primo perchè Mina è Mina, secondo per il valore storico, e terzo perchè ancora oggi la cedrata Tassoni ripropone uno spot originale di tanti anni fa (vero vintage). Quarto perchè la cedrata Tassoni ha resistito alle bevande della nuova generazione ed è ancora buonissima :-)

  6. Uffa ho scritto un commento lunghissimo che è andato perso, comunque se parliamo di spot belli c’è quello con nick kamen della Levis, bello come il sole, e noi dodicenni brufolose eravamo tutte innamorate di lui! http://www.youtube.com/watch?v=kuV9zbPc4oQ
    E diciamocelo: gli spot della levis sono quelli che hanno cambiato il modo di are pubblicità.
    Uno spot evocativo e giusto per questo periodo è quello della coca-cola con il jingle natalizio, molto carino http://www.torinointernational.com/spot80/spot/coca-cola-natale.html

    E poi i vari Aiazzone, pennello cinghaile e simili che francamente sono divetenti solo perchè siamo noi ad essere invecchiati e ci riportano indietro, ma non sono granchè, obietitvamente!forse l’italia ha dato il meglio di sè con i caroselli, ma io non li ho vissuti…

  7. senza ombra di dubbio il fantastico spot— del “ciao” piaggio… vi invito a cercarvelo su youtube.. so ’80eitis… |||||sulab

  8. quella dell’aranciata sanpellegrino..mi fa troppo ridere :) con il bimbo con i capelli rossi, lentiggini e r moscia..ahahah mi mette troppa allegria.

    a casa mia invece penso che odiano la pubblicità della barilla, perchè da piccola ho trasformato casa mia in un rifugio per gatti trovatelli….e non ho mai smesso :)

  9. Da brava bambina disturbata che cucinava dentro alla “Tendì Motta” puzzolenti polpette di fango e pigne grattugiate da far schifo al Re Paludone dei Puffi, restavo letteralmente ipnotizzata davanti alla pubblicità del profumo Lulù di Cacharel con le musiche di Massenet (“Lulù..dov’è Lulù, avete visto Lulù?!”)e a quella del Rabarbaro Zucca con l’Indonesiana sofisticata e maliarda in improbabile posa, al punto tale da scimmiottarla davanti allo specchio, alternando questa imitazione a quell’altra che faceva ridere tutti i parenti, quando cercavo di somigliare ad Hulk Hogan che faceva guizzare i pettorali.
    A Mau volevo dire che qualche anno fa mi è capitato di conoscere a Macerata il bambino carotino dell’aranciata Sanpellegrino, che è diventato un ragazzo molto simpatico che ha conservato il sorriso furbetto e sbarazzino.
    Un saluto speciale al mio ex ragazzo che invece da piccolino sognava di seviziare Lara Motta dello spot della Girella!!

  10. madddaaaaiii davvero???
    caspita se lo senti ancora ringrazialo…davvero mi mette di buon umore quella pubblicità…ogni tanto la guardo su youtube e rido da sola :D ahahah fantastico ^__^

  11. Non c’é dubbio la pubblicità più catalizzatrice é quella di ROBERTA ! Si vedono schiere di uomini inebetiti rischiare incidenti, altro che ubriachi al volante…

  12. …primi anni ’90, pigiamini pastellati per i fratelli C. che han passato tutto il pomeriggio a guardar la tivù, a litigare, giocare e dormire.
    http://i257.photobucket.com/albums/hh222/kabsuperstar/Immagine003.jpg
    Tempi duri… all’arrivo a casa della mamma si apprende che stasera si fa il bagno… NOOOOO!!!! uffa il bagno noooooo!!!
    Lotte furibonde, graffi e sgridate… fino a quando non appare sullo schermo lei, la mitica pubblicità della zucchetti che farebbe venir voglia anche a un cane pulcioso di farsi fare un bagno!
    http://it.youtube.com/watch?v=8Cfo06DvA5M
    Tutti d’accordo, ritorna la pace e il bagno si fa.
    Grazie ’80s!

  13. la vecchia pubblicità aia del bon roll, chi non l’ha cantata?! “aia, aiaaa…” direttamente da video killed the radio star!

  14. Trovarsi davanti la televisione in una serata fredda d’inverno come stasera e all’improvviso sentire un’emozione forte che parte da dentro, come un colpo di fulmine, un qualcosa che ti trascina in una sensazione esplosiva. Qualcosa di travolgente… inspiegabile…
    Ci si può “commuovere” dinanzi ad uno spot? Sì, eccone la prova.
    La migliore commistione di immagini, musica e testo degli ultimi tempi.

    http://www.youtube.com/watch?v=ssvjghB30HU

  15. Costanzo che sosteneva della camicia Dino Erre:” Proprio una camicia coi baffi…e se va bene a me buona camicia a tutti.” Indimenticabile. Lo spot l’ha salvato dall’oblio dell’antipatia eterna. Con rispetto parlando.

  16. anche se credo si trovi a cavallo tra gli anni’70 e gli anni’80, mi manifesto dopo diversi mesi di lettura silenziosa di frizzifrizzi per rendere omaggio al grande coccolino!!! un’icona indiscussa degli spot televisivi, il compagno di giochi immaginario di ogni lavandaia, il fidanzato ideale che tutte le bambine avrebbero voluto per la loro orsetta di peluches così morbido, ricco e famoso:p
    premiate questo slancio di entusiasmo..non fatelo per me, fatelo per coccolino!!!

  17. http://www.youtube.com/watch?v=ht5g0IGEr_E

    Questa pubblicità era diventata un tormentone nella mia classe :) Ero ancora alle elementari e ogni volta che si apriva una finestra o una porta, che sia stata dell bagno o dell’aula di inglese, qualcuno puntuale urlava “egoist!!”. Ovviamente non avevo colto la bellezza di questo spot, riguardandolo ora riscopro la musica e la potenza di una donna arrabbiata :)

  18. se ci riferissimo ad oggi indubbiamente gli spot piu’ indovinati sono quelli dell’air action vigorsol, non ne sbagliano uno…ma se devo andare a scavare nella memoria tanti sono gli spot che mi hanno divertito e la maggior parte sono già stati citati, allora voto come mio preferito uno spot che ha mantenuto il suo gingle immutato e che ripropongo qui nella versione più vecchia e che mi fa tornare alla mente tanti ricordi dolci (in tutti i sensi) lo adoro soprattutto perche’ ancora lo canto insieme alla mia nonnina…brava brava mariarosa

  19. Avevo circa 5 anni e rimasi straordinariamente affascinata da quella morbida striscia bianca che piano piano, bicchiere dopo bicchiere si impregnava di un liquido bluastro, e io continuavo a chiedermi :”ma quale bambino piscia blu?”.
    Un cuscino del divano in velluto rosso dalla forma rettangolare allungata… sottilissimo. La spola dal bagno al salotto, mia nonna nel dormiveglia dalla cucina che pensa “oggi marta è proprio brava!”. “Ma questo cuscino non si impregna mai? ma come fanno?”. Un lago di acqua raggiunge l’ingresso,il papà esce dalla cucina con una pila di piatti altissima in mano: “I piatti ti, I piatti ti, con nelsen piatti li vuol lavare lui…”, scivola sulla pozza. Una chiave nella toppa, entra la mamma che lancia un grido che va dal terrore alla rabbia, corre alla finestra e grida :”egoiste!”.
    Io sorrido… la prova pampers è riuscita!

  20. : chi non ha giocato con la bambola dei formaggini Susanna ( durati fino a metà anni 90 )e chi non ha mai pensato che “per dipingere una grande parete ci vuole un grande pennello” ,e non ditemi che nessuno non ha mai obbligato la propria madre a comprare le sottilette tigre al banco frigo???? e in fine chi non ha pronunciato la frase ” un happy mael per Piacere!!! ” che ha segnato l’introduzione in grande scala del MC;……
    Ritengo che chi è nato nei primi anni 80 queste fasi della crescita non potrà mai dimenticarle :):):):):)

  21. Non si può racchiudere in un solo spot tutta l’infanzia.

    http://it.youtube.com/watch?v=TRn62I9PriI
    Non era natale se non mi mettevo a canticchiare “bababababaaba”, senza mai riuscire a ricordarmi esattamente come faceva realmente la canzone.

    http://it.youtube.com/watch?v=JoP4Ul-A9H8
    Tutt’ora mi metto a fantasticare sulle varie tempistiche esistenti al mondo.
    Secondo me, questa pubblicità, dovrebbe vincere un Nobel.

    http://www.youtube.com/watch?v=14ABu_msibM
    “sono fati miei” …chi non l’ha mai detto? :P

    Non riesco a trovare quella della cocacola… dove c’è l’uomo che arriva e si beve la sua bibita… “aaahhh i feel good! tataananaa..”

  22. Prrrrrrrrrrprrrrrrrrrrrrrrrprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!
    Air Action Vigorsol

  23. Quanto al fine di un giorno noioso,
    la gaiezza risorge nel cuor,
    cerca ognuno il perché prodigioso,
    e domanda con grande stupor.

    Donde viene questa gioia verace,
    ogni crisi è finita e davver,
    forse al mondo ritorna la pace,
    no credete è un motivo più mer,

    Se d’affanni e di malanni,
    non si sente più novella,
    se ciascun sorride lieto,
    e la vita grova bella.

    Se ragione misteriosa,
    a gioir ciascuno appella,
    questa è l’or senza pari,
    questa è l’ora del Campari.

    Brilli il sole nel cielo in festa,
    o di pioggia s’innondi il terren,
    a quest’ora nel cuor si ridesta,
    il pensiero che tutto va ben.

    Poiché la gioia è calda e vermiglia,
    che il sol ci rifiuta calor,
    Campari l’ha chiusa in bottiglia,
    onde tutti ripetono in cor.

    Se d’affanni e di malanni,
    non si sente più novella,
    se ciascun sorride lieto,
    e la vita grova bella.

    Se ragione misteriosa,
    a gioir ciascuno appella,
    questa è l’or senza pari,
    questa è l’ora del Campari.

    Quando gli stranieri in carovana,
    dalle brume di nordico suol,
    ripercorron la terra italiana,
    nel tepore dell’italo sol.

    Ammiran sui colli di Roma,
    nuove glorie ed eterno splendor,
    ma lasciando dei fiori la Roma,
    con rimpianto ripeton tra lor.

    Perché nonostante del 1922 di Fernando Crivelli e Mussoliniana, è ancora molto attuale e così come la conosce mia nonna, la conosco anch’io;
    Perché è una pubblicità da radio che lascia spazio all’immaginazione e alla fantasia quando il visual non esisteva ancora proprio del tutto e così mi fa immaginare quelle domeniche da dopomessa di una volta quando tutti uscivano con gli occhi da buio da chiesa e andavano famiglia per famiglia a bere l’aperitivo e i bambini potevano giocare in strada senza che nessuno li potesse disturbare e poi tutti a pranzo dalle nonne.

  24. -ma cosa fa con quell’arnese, ostacola il traffico!
    -devo dipingere una parete grande, mi serve un pennello grande!
    -non ci vuole un pennello grande ma un grande pennello, cinghiale!

    -cinghiale, la grande marca!

  25. ciao!io ne vorrei segnalare 2, televisivi, interessanti in maniera diversa. Uno è quello del deodorante Impulse (prodotto di per sè retrò) in cui un modello di nudo ha un’erezione mentre sta posando ed è costretto a rimanere lì!l’altro è della coca cola (facile!), quello col personaggio di un’imprcisata nazionalità vestito di bianco che canta in una lingua incomprensibile servendo la bibita….come mi divertiva…per molti era insopportabile!!
    ah come vorrei vincere!
    ciao

  26. bè per dire qualcosa in + quanto brutta è la pubblicità della COOP con i tipi che cantano.. e il salumiere che allarga le braccia quando sale con l’intonazione.. il peggiore _ e ricordate qualche anno fa!? la pubblicità dei MODIUM proprio verso l’ora di cena quando dopo lavoro ti gusti un buon secondo piatto di Carne capita sto tipo che va al cinema e senti la terza persona che dice: “quando la diarrea ti sorprende” e già ti viene da c….re a sentirlo!!!!!!!!! io no so!

  27. poi di belle non so se avete mai visto quella dove c’è la fila dal dentista e da dentro lo studio provengono urla lamenti e suoni di trapano, e tutte le persone fuori con volti palesemente perplessi e preoccupati perrchè poi tocca a loro, ma in realtà era la segretaria sadica che faceva girare un nastro con questi suoni e provava piacere a vedere le facce dei tipi in fila!!! ha ha ha ha.. non ricordo il prodotto ma era un sacco geniale

  28. assolutamente la miglior pubblicità peggio riuscita della storia!avete presente: “adesso esco e vado con il primo che incontro!”…..”BUONA SEEEEEEEEEEERA!”
    certo che l’avete presente!ma ancora non ho conosciuto nessuno che si ricordi cs pubblicizzasse!!!GENIALE!(ps. era la fiat punto!)

  29. nononononono qua questo contest mi ci casca proprio a fagiuolo..io inguaribile teledipendente fin dai tempi dell’asilo, passavo le mie giornate dalla nonna svaccata in poltrona davanti alla tv..a metà mattina spuntino di formaggio-maionese-crakers e poi giù di forum, western e, quando la nonna se ne andava a dormire..mila e shiro e carletto (chi è?! alto basso largo streetto dai carletto che tocca a te!!) a non finire..

    quando ho letto di questo contest il mio cervello si è magicamente riscoperto so 80’s e un sacco di vecchie pubblicità mi si sono presentate al cospetto..la prima ovviamente quella da pennello cinghiale, senza parlare di gira la moda, apri nouvelle cousine (ta-ta), i sofficini findus (chi non li ha comprati credendo che sorridessero veramente appoggiandoci nel mezzo la forchetta..) e i due fratelli che si tirano un pollo per ore da una parte all’altra della piazza giusto per far notare quant’è resistete la carta alluminio CUKI..e via discorrendo insomma.

    Comunque -e ora arrivo al dunque- secondo me la pubblicità migliore al mondo è stata, è e sarà per sempre quella che recita così:
    —ambiente tutto bianco, un bambino e un omone altissimo (giocatore di basket) che gli palleggia alla velocità della luce in mezzo alle gambe–

    “Hey! sei proprio bravo! ma…………….riesci a mangiare una fuit joy senza masticarla?!”

    Il resto è meglio che ve lo godiate in diretta perchè penso verrà un po’ da piangere a tutti i figli degli anni ottanta che la guarderanno..perciò eccovi serviti!

    http://www.youtube.com/watch?v=YcCoyBNBO3o

    la motivazione è molto semplice..ho scelto questa pubblicità perchè come quella dei sofficini tutti l’hanno testata almeno una volta nella vita..ed è troppo vera!
    l’unica differenza è che la canzone di questo spot è indimenticabile…allee morbide fruit jooy tuu resistree non puooi..devi deVI DEVI….MASTICAR!!

  30. Bastano pochi mezzi (chi di noi non ha un elefante a portata di mano?!) e un po’ di fantasia per realizzare grandi sogni!
    http://www.youtube.com/watch?v=5gIbHMYynJ0 (pubblicità della Peugeot 206)
    Questo spot mi a sorridere al solo pensiero.
    Musica azzeccatissima…altro che truzzi con l’impianto stereo di ultima generazione.
    Potere all’immaginazione

  31. Ma vi ricordate quella degli UMIDIFICATORI IL COCCIO?
    Con l’improbabile soprano che gorgheggiava ed aveva gli attacchi di tosse mentre un’altrettanto improbabile speaker dalla tv le consigliava di usare gli umidificatori?
    Io me la sogno ancora adesso!

  32. La mia preferita è
    UBALDO, IL MATERASSO CALDO, CHE DIVENTA FRESCO -“Fresco?”- FRESCO DI GIORNATA
    Non ho trovato nessuna immagine ne video di questo vecchissimo spot che davano solo sulle reti private. Se qualcuno avesse del materiale, vi prego, speditemelo!

  33. Vogliamo parlare della pubblicità dello Spik e Span?
    Ricordo che quando ero piccola la davano sempre all’aora di pranzo, al ritorno da scuola.
    Nella pubblicità c’era una signora che grazie all’utilizzo dello Spik e Span si faceva LETTERALMENTE in tre per fare le pulizie di casa.
    Risultato: ero terrorizzata dalla possibilità di tornare a casa e trovarmi tre mia mamme! Che ridere :)

  34. Ambrogio… ho un certo languorino!…
    Eh chi se la dimentica?!!… lui il mitico maggiordomo pronto a soddisfare ogni desiderio della splendida signora in giallo… chissà dov’è finito!?!?!?… sarà stato licenziato e ora lavora in un centro commerciale sotttopagato e sfruttato!?!?!…
    ah che bei tempi!… quando vedevo questa pubblicità per mia mamma era la fine… mi piacevano (e mi piacciono ancora oggi!) talmente tanto che quando li avevo sembrava che stessi scartando un tesoro!… sgranocchiavo ad una ad una le noccioline intorno, poi il wafer che avvolgeva il morbido cioccolato per poi arrivare finalmente alla nocciolina!!… e come se non bastasse tiravo bene la carta e la infilavo tra le pagine del diario… e come un santino piangevo il defunto cioccolatino!…
    ahahah ho fatto la rima!
    ecco a voi il link… http://it.youtube.com/watch?v=hZZZ8G7AzxI

  35. Wow eccomi qui!!

    (Questa pubblicità la vidi un sacco di tempo fa in viaggio e ci ho messo un sacco di tempo per trovare un video.. ma per fortuna ce l’ho fatta in tempo!!! :D )
    Ecco il link… il video vale piu’ di mille parole!
    http://www.youtube.com/watch?v=UPg4LbCzD3I
    Muahahah xD
    Pubblicità della “Zazoo Condoms”
    A parte che è la caricatura di una scena stratipica (tutti troveranno qualcosa di familiare da grandi a piccini xD)
    E’ semplice ma ha un contenuto enorme.
    Fà riflettere genitori e figli… e presenta la nuda e cruda verità dell’odierno consumismo. Ottima regia e attori azzeccati!
    Anche la frase finale ha stile “fun, sexy, safe”.

  36. avete mai registrato la vostra voce da bambini sulle mitiche musicassette mentre mentre cantantavate o recitavate le poesiole delle elementari? bè io non solo cantavano e mi facevo da sola la musica.. ma mi facevo anche gli spot ra un’esibiozione e l’altra… e il mio jingle preferito era: “… e Tanya Tanya fantastica amicaaaa….”
    Ve la ricordate la bambola tanya? Quella del mio spot indossava un mini abito-T-shirt dai colori sgragianti ordato di nero.. purtroppo non ho trovato lo spot..

  37. ..questo è il secondo commento..ma non mi importa se vale o meno per il concorso…in questi giorni, questo post di frizzifrizzi mi ha dato molto da pensare..le pubblicità..i gingle che per anni risuonano nelle nostre teste..ebbene..ho avuto un flashback..
    una delle prime pubblicità progresso contro l’HIV…quello con le persone che si contagiavano e acquisivano un alone verde…
    e io che candidamente a cinque anni chiedevo “Papà…ma cos’è un preservativo?!?”

    Ps: forse la domanda che nessun padre vorrebe ricevere da un figlio di cinque anni..giusto per la cronaca, mio padre ha sempre glissato magistralmente la risposta…

  38. nata negli anni ottanta sono cresciuta a cartoni animati e pubblicità di merendine e giochi cult!
    dalla girella al buondì, dal tegolino al kinder sorpresa, dal kinder cioccolato alla fiesta….
    durante la merenda delle quattro una di queste delizie veniva avventata con un senso di felicità paragonabile a quella che anni dopo avrei provato solo con un ragazzo!

    ecco questi sono i ricordi che mi hanno fatto iscrivere all’università in un corso inerente la pubblicità, mi hanno fatto amare il carosello e partecipare a questo concorso…perchè questo libro proprio lo vorrei…

  39. la pubblicità cult di ogni automobilista che impreca verso tutti quei cilisti che hanno militato per anni chiedendo piste a loro dedicate e poi si fanno sempre trovare a passo d’uomo in ogni corso trafficato…
    http://it.youtube.com/watch?v=vdmbqPb1fk0
    è un peccato che l’associazione ciclisti italiani l’abbia fatta ritirare dalla rotazione tv xkè ritenuta offensiva..ma io ogni volte ke vedo qualcuno su una bici non solo ci penso ma rido come una pazza :D

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.