Annabel Winship

Annabel Winship

Dopo aver studiato Fashion Design alla Duperré Art School a Parigi ed aver collaborato con Christian Lacroix e Jean-Paul Gaultier, Annabel Winship ha deciso di iniziare a disegnare calzature in seguito ad uno sfortunato pomeriggio di shopping in cerca dell’ennesimo paio di scarpe.
Quel pomeriggio realizzò che le sue scarpe ideali – confortevoli, colorate, femminili ma non baby, divertenti ma non dozzinali, belle ma non troppo sofisticate – non esistevano in commercio. Si è messa al lavoro et voilà, le sue scarpe sono proprio così!

A chi le chiede che tipo di donna dovrebbe indossarle risponde: una che vuole sorridere mentre si guarda i piedi.
Eccomi, sono qui e le voglio!
La buona notizia anche per voi è che sono in vendita anche in Italia.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (5)
  1. Francesca per la prima volta non concordo con te, le scarpe mi sembrano abbastanza banali e cosa peggiore anche qualitativamente scadenti. A meno che sono le foto a non render loro giustizia…

  2. @ Mariella : ovvio che non posso e non voglio tentare di convincerti per quanto riguarda i modelli ;)
    Ma per la qualità ti invito a dare un’occhiata all’elenco dei negozi che le vendono in Italia…uno per tutti Penelope a Brescia, dovrebbe bastare!
    Però ti farò sapere appena le avrò ai piedi, dicevo sul serio quando ho detto che le voglio comprare…

  3. Allora non mi resta che sperare-per il bene delle mie tasche-che queste scarpe non ti convincano granchè dal vivo! Scherzi a parte apprezzo che tu ti occupi di marchi alternativi e sperimentali e non dei soliti Gucci & co…

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.