Back to school

Back to school

Il primo giorno di scuola era il vero banco di prova. Innanzitutto perchè si facevano i conti con le materie da recuperare, i compiti da finire e i nuovi docenti. Successivamente perchè l’outfit doveva essere studiato con la massima precisione per far colpo. Dovevi mettere qualcosa che aveva spopolato durante l’estate per far capire di esser stato al passo con i tempi, qualcosa di nuovo per far invidia ai compagni, senza dimenticare accessori come zaino, astuccio, quaderni e diario (quante ore perse a scegliere il modello più glam) en pendant.

Oggi le cose non sono molto diverse e se volete qualche spunto potete guardare il lookbook (e di conseguenza personalizzare l’outfit preferito) di American Apparel (immagini 1 e 2), cercare qualche accessorio da PunkyPins, come gli orecchini-macchia di vernice (4), le collane con il proprio nome (3); infine completare il tutto con delle novità di Atypyk quali il righello-pistola (6), le clip fumetto o il quaderno Kill Time (5).

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Folklore, storia e simboli della Puglia nel calendario di Push Studio e Giuseppe Laselva