Jeanswell: il jeans-gioiello del Clan Banlieue

Jeanswell

L’idea mi è parsa subito geniale. Il jeans è l’unico capo d’abbigliamento che ha attraversato indenne tutto il secolo scorso e che ancora oggi viene usato – ed abusato – in qualsiasi variante. Ora, che qualcuno abbia pensato di “costruirci” sopra, letteralmente, dei materiali preziosi per farne un gioiello, è una notizia.

Lui è Manuel Bozzi, uno che preferisce definirsi per quello che è, anzichè trovare appellativi cool buoni per le riviste patinate: un artigiano della materia. Insieme agli stilisti Marithé e François Girbaud ha presentato all’ultimo White Homme – salone milanese che mette insieme l’avanguardia del settore – il Jeanswell ovvero, il Jeans-gioiello.

Quello che il Clan Banlieue – laboratorio creativo capitanato da Manuel Bozzi – ha partorito non è un prodotto seriale (non sarà sicuramente alla portata di tutti) ma è comunque apprezzabile nella sua componente creativa. Su ogni singolo paio di jeans viene costruito ad arte un gioiello: che siano spille da balia, semplici elementi metallici, rivetti e bottoni, tutti sono personalizzati, disegnati e scolpiti.
Il materiale prevalente è l’argento con pietre preziose colorate, ma sono previsti modelli anche in oro e diamanti. Magari non potrò permettermi mai la versione dotata di “brilli” ma vi dirò, l’idea di avere un jeans accessoriato tutto mio non mi dispiace affatto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi