Le vostre segnalazioni: Relations de Voyages

Relations de Voyages

Sarà perché tutti i miei più cari amici sono andati via o stanno per andare via da Bologna ed io ho iniziato a sentirmi sola, che penso sempre più di frequente di farlo anche io, di andarmene. In realtà io a Bologna non ci vivo in maniera stabile, lavoro a Crotone, ma il posto che da 20 anni chiamo casa è comunque Bologna.

Guardare questa linea di borse e sacche, dopo aver ricevuto la mail di segnalazione e leggere del lungo peregrinare dei due creatori, mi a fatto aumentare la voglia di mettere tutto in una sacca e partire, come ho pensato di fare mille volte. Per andare dove? Sull’isola di Iona, in Scozia. Perché? Per una volta non ve lo voglio raccontare…
Relations de Voyages nasce nel 1997 a St.Malo, come linea di accessori ecologici, unici, rari e resistenti, che evocano storie di navigazione e di viaggi, perché nascono da pezzi di vecchie vele, facendole tornare a nuova vita.
E’ un attività nomade, in questi 11 anni si é spostata dalla Bretagna alle Antille, all’Italia, per poi tornare nel 2006 in Bretagna.

Sono tutti pezzi unici, fabbricati artigianalmente in piccole quantità, nel rispetto dell’ambiente: per il lavaggio viene usato il sapindus mukorossi, volgarmente detto albero del sapone. Per confezionare i manici si usa solo cotone naturale, nel rispetto della tradizione marinara. L’etichetta, è impressa con colori non tossici a base acquosa sui pezzi di tessuto avanzati dal taglio.

In ogni borsa c’è passione ed amore per questo lavoro, per il mare e la barca.
Per informazioni più dettagliate sui prodotti vi rimando al sito, che ha anche una sezione per lo shop online.
A tutti i “naviganti”, buon viaggio!

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza