Le pin-ups di Anna Laura

Le pin-ups di Anna Laura

Prima di vedere le spille di Anna Laura (a dispetto del nome, è australiana) avrei detto che una pin-up è tale solo se in possesso di un corpo formoso e di una pettinatura anni ’50.
Mi sono ricreduto: anche soltanto le teste sono più che sufficienti. Basta un po’ di feltro per dare la forma e filo colorato per creare i dettagli.
Da mostrare con orgoglio quest’estate per le passeggiate serali sul lungo mare, soprattutto se passate per Senigallia nei giorni del Jamboree!

via Urban Outfitters

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (2)
  1. Carinissime le spille cinquantose!!!
    Mi fa molto piacere sapere che conoscete l’evento + magicamente interessante nel panorama estivo italiano…ebbene sì ormai sono 3 anni che mi reco in quel di Senigallia per i giorni del Jamboree, e spero di trovare sul vostro cool-site articoli al riguardo.
    Complimenti per i vostri collaboratori e articoli, sono anchio designer e lavoro nel mondo della moda, siete un forte spunto e al tempo stessa conferma delle tendenze.
    Spero di conoscervi tutti,
    Ciao Cinzia!

  2. Io sono stato solo nel 2000. Quando abitavo a casa dei miei era ad “un tiro di schioppo”.
    Molto divertente, poi mi hanno detto che è cresciuto molto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.