Send a message

Send a message

Metti che la tua ragazza – o la ragazza che ti piace – si chiami Mariella. Puoi fare un sacco di cose patetiche per conquistarla o per celebrare il vostro amore. Cose del tipo: scrivere Mariella ti amo sul muro davanti a casa sua, dare il suo nome ad una stella lontana, battezzare Mariella una nave o un canotto oppure, molto più economicamente, la tua squadra di fantacalcio.

Alla lista ora si aggiunge – nella categoria scritte sui muri – far scrivere il suo nome con la bomboletta spray sul muro della West Bank, in Palestina.
Con send.a.message potete inviare il vostro messaggio, insieme a 30€, ed un ragazzo o una ragazza del posto lo scriverà per voi, mandandovi poi 3 foto come prova.
L’idea è di un gruppo di pubblicitari olandesi e di giovani creativi palestinesi ed è un modo ironico e quasi cinico (per noi amanti di Mariella) di ricordarsi e far ricordare al mondo che ci sono ancora individui intrappolati a casa loro.

P.S.
No, con i vostri 30€ non ci comprano le armi
P.P.S.
Qui trovate un guru vestito da guru che (verso la fine del video) parla di send.a.message con tono da dj.

co-fondatore e direttore

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
Arcade Game Typography: un libro dedicato alla tipografia dei videogiochi del passato