Polyvore

Polyvore

Polyvore, una volta che ci finite in mezzo, finisce per diventare uno di quei siti di cui non potete fare a meno. Perché:

1) dà dipendenza come quei giochi da fare online, semplici semplici, che continui a fare ancora e ancora, come ipnotizzato davanti allo schermo;

2) stimola la creatività e ti fa provare infinite combinazioni per creare il tuo collage con pezzi d’abbigliamento, accessori, foto e tutto ciò che si può comprare (o sognare);

3) è facile da usare e non richiede esperienza: ovvero, la chiave del successo;

4) ci puoi fare di tutto: che siate shopping-dipendenti, dadaisti in pensione, artisti nihilisti, bloggers in cerca di immagini, feticisti di bamboline da vestire e svestire, scrittori in cerca di personaggi (sì, potete ispirarvi pure per questo) o qualsiasi altra cosa

di sicuro troverete il modo di passarci ore. Provare per credere.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza