Social Retailing: il futuro dello shopping?

Social Retailing

Siete in giro per la città e date uno sguardo alle vetrine dei negozi quando vedete un abitino che vi piace proprio.
Entrate e lo provate ma non siete sicure al 100% se acquistarlo oppure no. E’ il momento in cui ci vorrebbe il consiglio di un’amica.

Potete aspettare e tornarci in sieme a lei, oppure potete mettervi davanti ad uno specchio elettronico, provare una versione virtuale dell’abito ed inviare instantaneamente l’immagine alle vostre amiche attraverso un social network come Facebook.
Chattando direttamente dal camerino, sapranno consigliarvi in tempo reale se il vestito fa davvero al caso vostro oppure no.

Non è un film di fantacienza ma un sistema che esiste già, anche se solo allo stato sperimentale. Si chiama Social Retailing ed è una tecnologia nata per studiare le abitudini shoppettare delle adolescenti, le prime ad inventare lo shopping sociale, prima attraverso gli sms poi gli mms o i videofonini.

Per saperne di più, guardatevi il video.

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.