Holi, il festival indiano dei colori

Holi Festival

Tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo, proprio quando l’inverno sta per andarsene e lasciar posto alla primavera, in tutta l’India (specialmente nelle regioni del nord) si celebra l’Holi, il festival indiano dei colori.

Si beve, si mangia, si fa festa, e soprattutto ci si lancia addosso polveri colorate di ogni tipo. L’ideale è vestirsi di bianco per diventare in poco tempo un arcobaleno ambulante. Se si importasse anche in Europa, diventerebba una festa sacra anche per i nu ravers.

In India l’Holi ha origini mitologiche ed i significati del ricoprirsi di colori sono molteplici, dalla celebrazione dell’arrivo della primavera, con tutti i suoi colori, all’uso di erbe ayurvediche per la preparazione delle tinte, che prevengono raffreddori e malanni invernali.

Su Pingmag trovate un articolo approfondito (in inglese) sull’evento, così se l’anno prossimo avete in programma un viaggio in India potrete prepararvi per tempo.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Hofmann 1.0.0: dal giovane designer Giovanni Abbatepaolo un tool per celebrare il centenario di Armin Hofmann