Un tè col cappellaio matto

David Pier

Chi se lo ricorda, il cappellaio matto di Alice nel Paese delle meraviglie? Il folle banchetto delle cinque del pomeriggio, con teiere fuori di testa e il Leprotto bisestile senza un venerdì, la danza delle tazze, il rito del tè stravolto e parodiato.

È quello che mi è venuto in mente vedendo questo innovativo servizio di tazzine. Il designer si chiama David Pier e le tazzine sono state disegnate secondo i più arditi principi dell’ergonomia.

Mostra Commenti (2)
  1. un buon non comleanno! a me, a te ,a me, a te. un buon non comleanno per noi!
    brindiamo tutti insieme con una tazza e un po di tè, e un buon non comleanno per noi!!! detto cio: ho scoperto da poco questo sito e lo trovo davvero straordinario, tante cose che ho visto credevo che fossero solo nella mia testa, ma ora…..
    serei curioso di acquistare tramite fornitori alcuni dei vostri gaget, come posso fare?

  2. Noi di frizzifrizzi siamo un blog e basta, segnaliamo semplicemente dei prodotti… leggi gli articoli che ti interessano e segui i link relativi, avrai tutte le informazioni che ti servono sui siti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.