01.jpgSe fate fatica a immaginare una collana di fragilissima carta, è solo perché non conoscete ancora le creazioni di Angela Simone.
Proprio così, la carta è il materiale di base. Coniugato a filati, china e altri materiali. D’alta qualità o di riciclo, è il leit-motiv delle collezioni.

Le tecniche che usa si chiamano quilling e suminagashi e i risultati… potete valutarvi con i vostri occhi.
Stupefacenti, e resistentissimi, bijoux che nascono dalla carta per raccontare un’altra storia, non più scritta con le parole.

Questa storia è una storia a tre dimensioni, raccontata con materiali innovativi tanto quanto tradizionali. La creatività non è acqua, non si diceva così?