Cosa collezionano i designers

Cosa collezionano i designers

Collezione: una parola che ci si porta dietro fin da piccoli, fin dalle prime raccolte di figurine, di barbie o di monete straniere che porta a casa lo zio dalle vacanze. Alcuni poi smettono. Altri ne fanno una passione, altri ancora un’ossessione o un rifugio dal mondo.
Le più classiche sono quelle di francobolli (ma mi sa che in tempo di e-mail anche quelle stanno diventando una rarità), di monete, di minerali. Quelle di farfalle, si sa, sono solo una scusa per limonare. Ma ne esistono anche di ben più strane…

Per molti creativi, le collezioni sono spesso una fonte di ispirazione. Arriva la stanchezza, si perde lucidità, si ha bisogno di rifugiarsi nel territorio intimo della raccolta. Una collezione ha bisogno di essere avviata, organizzata. Ma alla fin fine quel che vuole veramente è essere guardata.
Vi rimando a degli articoli interessanti, tratti da HOW Magazine, dove alcuni designers vengono intervistati (in inglese) riguardo alle loro collezioni. 1, 2, 3, 4, 5.

Infine vi giro una domanda. Voi cosa collezionate? Potete rispondere qui sotto, nei commenti, se volete.
Oppure fotografare la vostra collezione e metterla nel nostro gruppo su Flickr. O, se siete stanchi, potete pure lasciar perdere, spegnere il computer, e andare ad ammirare la vostra, segreta collezione di…

Altre storie
Da design-associati un calendario e un’agenda ispirati alla Collezione Salce