Scarpe Gioiello

04.jpgNella lista dei capi – che – non – possomo – mancare – nel – guardaroba – di – una – donna, alla quale appartengono i già citati trench, maxi e micro-bag, zeppe e tubino nero, dobbiamo assolutamente aggiungere un accessorio entrato da pochi anni nel guardaroba femminile, almeno in quello delle donne appartenenti alla categoria gente normale: sto parlando delle scarpe gioiello.

Il nome la dice già lunga su quanto vado a scrivere… Trattasi di scarpe create da sapienti mani per splendidi piedi impreziositi ad arte con pietre, gemme e metalli preziosi, stoffe pregiate, tutto pur di rendere i piedi protagonisti indiscussi di bellezza sensuale al femminile.

Nate con l’intento di arricchire e completare l’abito perfetto, i gioielli perfetti, l’acconciatura perfetta (ovviamente delle donne che contano nelle occasioni da mille e una notte) oggi si sono un pò svalutate (a meno che non abbiate cifre esorbitanti a 6 zeri per comperarne di tempestate di diamanti veri) e si vedono sempre più spesso sotto i jeans e in discoteca.

Non ne ho mai viste a buon mercato. Credo che sia giusto visto che si acquista comunque un gioiello vero e proprio.
Consoliamoci con la sicurezza che un paio di queste meraviglie può restare a lungo nel nostro campionario personale di scarpe vista la predisposizione di questo accessorio di andare oltre la stagione e di resistere al tempo e alle mode.
Ad ogni modo trattatele come un tesoro, possibilmente richiudetele nel vostro forziere per evitare che spariscano dopo le scorribande di sorelle e amiche.

in alto:
Le Silla

  1. NE HO VISTE DI STREPITOSE DELLO STILISTA PIU’ FAMOSO TRA LE STAR HOLLYWODIANE, SI CHIAMA STUART WEITZMAN.HA MOLTI NEGOZI IN ITALIA MILANO E ROMA TRA GLI ALTRI,VERIFICATE I PREZZI NON CREDERETE AI VOSTRI OCCHI…BYE BOB

  2. Abbiamo rinnovato il blog e per esigenze di impaginazione abbiamo dovuto togliere le immagini che c’erano nella versione precedente dell’articolo, non ci stavano tutte…

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900