Lo stile non è acqua!

0122.jpg0222.jpg0318.jpg

Rebecca Turbow è una ragazza ventiquattrenne che dopo aver studiato fashion and textile design all’Università delle Arti del Massachusetts, si trasferisce a New York con l’intento di sviluppare la sua arte. In un primo momento crea abiti per se stessa: abiti che avessero il potere di proteggerla emotivamente e fisicamente, come tiene a specificare lei.
Dopodichè decide di creare una vera e propria linea di abbigliamento partendo dal concetto di Safe Clothes (il nome appunto della sua collezione), abiti cioè non solo piacevoli alla vista, ma capaci di farsi rassicurante cocooning da indossare. Per questo utilizza solo colori calmanti e molto soft (bianco e verde in primis) e mescola stoffe morbide con stoffe più rigide per assicurare sia il comfort che la durata dei capi.
D’ispirazione completamente sixties, ai limiti tra il mod style e lo space age, non produce solo abiti e accessori da donna ma anche da uomo e bambino. Pensate che di recente ha anche prodotto un completo ad hoc per Kevin Barnes, il cantante della band americana Of Montreal riscuotendo un notevole successo e ancora più visibilità. Per acquistare online andate qui

Credo sia da tenere veramente d’occhio!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla