Ricetta: Panna cotta al caffè

Panna cotta al caffèPanna cotta al caffè

La panna cotta è un dessert che io ho iniziato ad apprezzare solo negli ultimi anni.
Non so perché, non l’ho mai odiata prima, ma solo ora sono contenta di farla e mangiarla. Questa versione al caffé è uno dei dolci che ho servito a Capodanno.
Siate più attenti di quanto sono stata io, quando la mettete nel frigorifero in modo che non sembri poi una pendente torre di Pisa.

PANNA COTTA AL CAFFE’

INGREDIENTI:

* 5 dl di panna fresca
* 1 dl di latte
* 1 dl di caffé molto, molto forte
* 300 o 400 gr di zucchero
* 10 – 12 gr di gelatina in foglie (io ne ho usato una quantità maggiore, ma sinceramente avrei potuto usarne meno)
* Cioccolato fondente per la decorazione

PROCEDIMENTO:

Mettere i fogli di gelatina ad ammorbidirsi in acqua fredda.
Mischiate la panna, il latte ed il caffé in una piccola pentola, aggiungere lo zucchero e portate ad ebollizione.
Strizzate i fogli di gelatina e mischiateli molto bene alla crema al caffé calda. Lasciate raffreddare il tutto per un po’.
Versate la crema nelle ciotole o negli stampi o in qualsiasi altra cosa voi vogliate usare.
Quando si sono raffreddati potete metterli nel frigorifero dove devono restare per almeno 2 o 3 ore.
Nel frattempo sciogliete il cioccolato e create le decorazioni. Io uso un cucchiaio e dipingo cuori sulla carta forno che dopo metto in frigo fino al momento di servire la panna cotta.
Capovolgete gli stampi con la panna cotta sui piatti, per facilitarne l’uscita potete immergere gli stampi in acqua fredda o usare un coltello per allentare la presa della panna cotta all’interno dello stampo.
Appoggiare le decorazioni sulla panna cotta e …divertitevi!

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le bottiglie di Altos Tequila, decorate una a una dalle artigiane Huichol