Nuovi modi per acquistare online

LikeBrowse Goods

Fare shopping online può essere molto comodo e divertente, però a volte c’è il rischio che l’esperienza possa diventare frustrante se non si ha bene in mente cosa si vuole acquistare. Ovvio, se conosciamo già marca e modello diventa tutto semplicissimo: si può scegliere tra diversi rivenditori e vedere qual è il prezzo migliore. Meno faticoso che girar per negozi!
Ma chiedere a Google vorrei una borsetta tipo quella che ho visto su Elle, ma meno cara e verde invece che nera può rivelarsi una mossa sbagliata…

Proprio per questo le aziende stanno cercando di inventare nuovi sistemi per passare in rassegna i prodotti senza dover impazzire tra decine di siti e centinaia di click di mouse.
Ve ne segnalo un paio, entrambi piuttosto recenti ed interessanti.
Il primo si chiama Like e funziona proprio come una commessa.
All’inizio ti chiede a grandi linee cosa vuoi e poi con pochi click (che sono più meno come le domande della commessa) arrivi piano piano a quello che cerchi, filtrando i risultanti a seconda di diverse variabili: la forma, il colore, il prezzo.
Il secondo, Browse Goods, e appena nato ed è concepito come un enorme catalogo, talmente grande che per navigarlo si ha bisogno di una bussola ed uno zoom, proprio come le mappe di Google. Browse Goods è ancora in fase di sviluppo e per il momento gli articoli disponibili si limitano solo a scarpe, orologi, giocatti ed attrezzi sportivi.

Sì, per il momento la soluzione ai problemi di shopping online sembra tutt’altro che vicina, ma gli esperimenti sono appena cominciati e credo che tra non molto avremo altre sorprese…

Altre storie
Un Samsung Galaxy Tab S7 e 9 buoni propositi per il 2021