Borse, mini-borse, maxi-borse

Por Amor by Suzy Gomes

Per i Signori all’ascolto, le Signore (in linea di massima) lo sanno già, le donne si dividono in due categorie:
– donne con le borse;
– donne senza borse.
Le prime le portano ovunque, piccole o grandi, costose o low budget, comode o no (si perché per essere un accessorio che dovrebbe semplificarti la vita a volte la complica, eccome).
Le seconde non ne hanno bisogno, non c’è l’hanno mai a qualsiasi ora del giorno o della notte le incontri, loro sono sempre senza….
Allora tu spii le loro tasche, ma niente non si vedono strani rigonfiamenti, dove metteranno la roba queste? Forse nelle tasche dei fidanzati? Boh…
Scontato dire che chi scrive è una donna del primo tipo, ne ho a centinaia e ne desidero migliaia.
Mi piacciono piccole, anche piccolissime (una mia amica ne aveva una magica, era un piccolo cilindro con diametro al massimo di 5 cm in cui infilava: chiavi, sigarette, cellulare e parlo di un modello egli anni ‘90), grandi enormi, di materiali preziosi o di recupero…quasi tutte insomma.
Kelly Bag by Hermes

La regina delle borse, l’oggetto del desiderio, quella che tutte le maniache come me vorrebbero è però la Kelly di Hermès.
Classica? Sì. Vecchia? Forse, ma la adoro.

Non stupirà se l’opera che mi ha più colpito ad Arte Fiera sabato scorso è una riproduzione gigante della Kelly , realizzata dall’artista Susy Gomez e così ho chiesto a Simone di fotografarla per voi.
Bella!
E’ l’unica opera che avrei voluto nel salotto di casa!

Altre storie
Q Project: un giocoso sistema tipografico e 3 stencil per divertirsi a creare alfabeti