Emilio PucciNon è un giovane fashion designer, né una nuova marca street. Semplicemente è e dovrebbe essere una delle maggiori fonti d’ispirazione per chiunque voglia fare della moda il proprio motivo d’essere.
Emilio Pucci nasce nel 1914, da una delle famiglie più antiche della nobiltà fiorentina. I sui successi come stilista iniziano negli anni 50 sulle piste da sci, dove disegna alcuni modelli di tute che avranno successo in tutto il mondo.
Alla morta di Emilio, nel 1992, le redini dell’azienda passano alla figlia Laudomia che si affida parte dell’azienda allla LVMH, marchio francese sinonimo di lusso. Da allora diversi personaggi si sono alternati sulla poltrona di direttore creativo che dal 2006 è occupata da Matthew Williamson.
Sua la collezione primavera-estate 2007 che potete ammirare in anteprima sul sito, dove c’è anche un video dello show di presentazione.
Nei nuovi modelli, pur molto contemporanei, è ancora rintracciabile l’inconfondibile stile del suo fondatore: accostamenti cromatici particolarissimi e inconfondibili pattern vintage.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi