SONY DSC

Kaffeeform: le tazzine di caffè… fatte di caffè

27.5.2015 / / design, featured
0 Commenti

Il classico “consiglio della nonna” (poi ripreso persino dal mitico Manuale delle Giovani Marmotte) è di utilizzare i fondi del caffè per fertilizzare il terreno e tenere lontani i parassiti dalle piante. Ma sono...

inchiostro_0

Save the date | Inchiostro Festival

torna il festival in bianco e nero dedicato all'illustrazione, alla calligrafia e alla stampa

26.5.2015 / / arte, eventi, featured
0 Commenti

Dopo aver lanciato lo scorso marzo un concorso per giovani illustratori, Inchiostro Festival ritorna nella bella cornice del Chiostro di Santa Maria di Castello di Alessandria per la terza edizione di un evento che...

bs_visual_05_3300

Burnt Sienna: storia di un colore in trasformazione

22.5.2015 / / design, featured
0 Commenti

Mentre lavorava al suo DIY Colour Recipe Book — un libro interamente dedicato all’arte di fabbricare i colori a partire da vegetali e minerali — la designer colombiana Laura Daza ha scoperto l’affascinante storia...

a-z_letterpress_1

Un libro celebra la stampa letterpress, dalla A alla Z

22.5.2015 / / books & mags, design, featured
0 Commenti

Quando vedi la scintilla accendersi nello sguardo di un vecchio tipografo, quando percepisci senza ombra di dubbio il momento esatto in cui qualcosa fa riavvolgere nella sua testa il nastro dei ricordi fino a...

ts06

Con Tape Shelf i libri diventano quadri

21.5.2015 / / books & mags, design, featured
0 Commenti

L’intuizione è semplice — quasi disarmante, a dirla tutta: se il 99% delle librerie sono pensate per archiviare/ordinare/organizzare/mettere in mostra i libri infilandoli di profilo, perché non ruotarli di 90° sull’asse verticale e mostrarli...

lollypop_1

Lollypop, il temperino universale

20.5.2015 / / design, featured
0 Commenti

Nonostante abbia vinto uno degli ultimi A’Design Award nella categoria “articoli da cancelleria”, questo temperamatite universale (che una volta messo su di una matita sembra un leccalecca: da qui il nome Lollypop) purtroppo non...

rokiwuz_1

Rokiwuz shoes: non significa nulla ma suona bene

colori e belle scarpe made in Italy decorate su misura

20.5.2015 / / featured, interviste, moda
0 Commenti

«Rokiwuz è una parola inventata, che non significa nulla, ma suona bene. Ha un sapore di lontana galassia, ma anche di antica tradizione. C’è odore di buono, come la colla per le scarpe». Mr...

“Self-Sustainable Multilevel Canyon Commune”

Miniature in carta di edifici pubblici inesistenti

14.5.2015 / / arte, featured
0 Commenti

C’è il club del cucito, quello della lettura (recentemente disseppellito dai polverosi scaffali del vecchiume da Zuckerberg in persona) e poi c’è il club di quelli che con la carta si divertono a costruire...

Trace-drawing-panel

Trace: un’app per “disegnare” passeggiate e mandare messaggi segreti da decifrare camminando

13.5.2015 / / featured, tech & web
1 Commento

Complici le mappe che 24 ore su 24, ogni giorno della settimana, sono disponibili a portata di mano sul nostro smartphone, abbiamo incominciato ad abbandonare anche il minimo istinto all’esplorazione del territorio a favore...

Gioielli-386-Modifica

Stefano Prina e l’occhio rubato

un designer che realizza occhi mostruosi e un video ispirato alla fantascienza degli anni '50

11.5.2015 / / design, featured, video
2 Commenti

Hanno il sapore delle copertine di Urania e dei poster dei film di serie Z degli anni ’50; sanno di antiche wunderkammer a metà tra scienza e fantastico (come la collezione di Ulisse Aldrovandi...

tumblr_nnw0w1Nu6P1qzx0kho2_r1_540

200 spilli e 152 metri di filo elastico per realizzare un video animato

11.5.2015 / / arte, featured, musica, video
0 Commenti

Tre settimane di lavoro, passate ad appuntare, uno a uno, più di 200 spilli su di una “tavolozza” di gommapiuma, utilizzando oltre 150 metri di filo elastico per unire “i puntini”. Il risultato è...

libriamoci_a_scuola_1

Libriamoci a scuola: nasce la prima piattaforma italiana per la promozione della lettura

8.5.2015 / / books & mags, featured, tech & web
0 Commenti

La promozione della lettura, in questo nostro paese di non lettori, è affidata a tutta una serie di “eroi invisibili”: associazioni che faticano a trovare finanziamenti, insegnanti-mosche-bianche, genitori volonterosi, operatori sottopagati, bibliotecari e bibliotecarie...

← Post più vecchi Post più recenti →