•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rory Hamilton è un designer inglese, specializzato in service design, disciplina che si occupa di progettare e rendere il più efficace, interessante, utile, appagante possibile l’esperienza di un utente alle prese con il servizio offerto da un’azienda, un sito, una pubblica amministrazione (quando un portale di servizi al cittadino è un labirinto inutile e frustrante significa che il service designer ha fatto un pessimo lavoro, o che nessuno ha pensato di chiamarne uno).

Attualmente di base a Copenhagen, dove insegna al Copenhagen Institute of Interaction Design in veste di visiting professor, Hamilton ha aperto poco più di un mese fa un account Instagram chiamato @justtherightnumber in cui sta postando pezzi di quello che è evidentemente uno dei suoi hobby, e cioè costruire strutture/sculture astratte utilizzando semplici mattoncini Lego.

Il risultato — che per spirito e immaginario mi ricorda quello del Mini Paper Pavillion Club — è davvero interessante.

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)

(fonte: @justtherightnumber)


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •