Fish & Chips Film Festival, il cinema erotico a Torino dal 19 al 22 Gennaio 2017 la seconda edizione della rassegna internazionale

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’illustrazione è opera di Luis Quiles

Ci sono moltissimi eventi di cinema che, anche senza red carpet — o forse proprio per questo — appassionati e curiosi dovrebbero segnarsi in agenda. Penso al FFF di Bologna (animazione), al recente Fashion Film Festival e al più storico Film Festival di Milano.
Siamo a Gennaio ed è il momento giusto di aprirsi a un nuovo calendario: il primo appuntamento ci porta a Torino al Cinema Massimo, dove dal 19 al 22 Gennaio 2017 si terrà la seconda edizione del Fish & Chips Film Festival, Festival Internazionale del Cinema Erotico e del Sessuale.

Non arrossite e non fate battute facili: un po’ di piccante fa sempre bene, ma soprattutto il Festival nasce per dare attenzione a un elemento fondamentale della vita di ognuno  di noi, il  sesso – senza  discriminazioni,  attraverso  la  fascinazione delle immagini sul grande schermo. Tra i partner (oltre a PornHub), c’è il Museo Nazionale del  Cinema.

“Anche quest’anno Fish&Chips Film Festival proporrà al pubblico proiezioni, incontri ed eventi che difficilmente troverebbero spazio nei circuiti mainstream. L’attenzione è rivolta a produzioni indipendenti e di qualità, in cui la tematica principale è la sessualità nelle varie forme e declinazioni: mostreremo erotismo esplicito e anticonvenzionale, film che indagano modi alternativi di vivere l’eros e le relazioni. Da Giuliana Gamba a Four Chambers, da Los Angeles a Bangalore, passando per l’Iran, daremo spazio a registe e registi che raccontano il vasto e complesso mondo del sesso, attraverso generi cinematografici eterogenei e visioni personali”
Chiara Pellegrini (direttrice artistica di Fish&Chips)

“Belladonna of Sadness”, di Eiichi Yamamoto
© Cinelicious Pics

In apertura una chicca: verrà proietatto il cult di animazione giapponese Belladonna of Sadness (Kanashimi no Belladonna, Giappone, 1973-2016, animazione, 86’ — qua il trailer originale) di Eiichi Yamamoto, presentato in anteprima nazionale nella versione restaurata in 4k in lingua originale. Un anime psichedelico e underground dall’erotismo esplicito, in cui scene crude e conturbanti si fondono in raffinate illustrazioni chiaramente influenzate dall’Art Nouveau.

“Peep Show”, di Rino Stefano Tagliafierro

Ad anticipare il film, la proiezione del cortometraggio del regista italiano Rino Stefano Tagliafierro, giurato del festival e ospite all’inaugurazione, Peep Show in cui i dipinti classici si animano in omaggio all’arte erotica e lo spettatore, come se spiasse dal buco della serratura, è testimone di una mostra privata in cui l’arte è oggetto del desiderio.

Programmazione completa e tutti i dettagli sul sito della manifestazione.
Buona visione!

Fish & Chips Film Festival

QUANDO: 19 — 22 gennaio 2017
DOVE: Cinema Massimo | via Giuseppe Verdi 18, Torino
INFO: fishandchipsfilmfestival.com | facebook

“Belladonna of Sadness”, di Eiichi Yamamoto
© Cinelicious Pics

“Belladonna of Sadness”, di Eiichi Yamamoto
(locandina)

“Belladonna of Sadness”, di Eiichi Yamamoto
(locandina)

“The Sexual Practice of Trees”, di Joshua Tuthill, in concorso nella sezione Corti e Corti XXX

“Europe, She loves”, di Jan Gassmann, in concorso nella sezione lungometraggi

“Four Chambers”

“A Humble Bow”, di Tomaso Clavarino


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •