Studio 74ram

SONY DSC

Francesco Rotondale e Emilia Abate sono nati nel 1974 (che notoriamente è un’ottima annata, visto che anche la sottoscritta vi ebbe i natali), si sono laureati alla Facoltà di Architettura di Napoli, città in cui tutt’ora vivono e lavorano, e dove nel 2004 hanno fondato Studio 74ram, si occupano prevalentemente di progettazione d’interni.
Fondamentale per loro è: “La ricerca di coerenza tra linguaggio personale, materiali utilizzati ed esigenze del committente. La metodologia adoperata prevede lo sviluppo del progetto nella sua totalità, dal concept generale al disegno degli elementi di arredo che vengono poi realizzati grazie a un serrato lavoro di equipe con le maestranze artigianali”.

I due si occupano anche di design del prodotto, disegnando per alcune aziende del settore, esempio la recente collaborazione con Formabilio, grazie alla quale ha visto la luce Budapest. Un tavolino dalle linee essenziali, che nasce dall’unione di due diversi elementi enfatizzata dal contrasto di colore, materiali e finiture. Due pezzi che unendosi danno vita ad una forma nuova, come del resto nella città di Budapest di cui porta il nome.

Però producono anche una loro collezione in edizione limitata, all’interno della quale sono nati:
Nipper, una libreria in colorata lamiera tagliata a laser, verniciata a polvere ed intagliata con un motivo di foglie autunnali, e Capri, uno sgabello/tavolino in ceramica bianca e cime di poliestere. Omaggio alla tradizione ceramica della terra da cui provengono, utilizzata però nell’ambito abbastanza inusuale del design d’arredo.

SONY DSC

capri 1

capri 2

nipper 2

nipper + exa by Wall&decï

nipper 3

noi

Altre storie
Il quarto numero di Eye on Design parla di valore, soldi, compensi