•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Margherita Micheli.

Ciao Margherita, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratrice?
Ciao! Ho 27 anni e sono di Urbino.
Disegno fin da piccola e appena entrata all’ISIA ho iniziato a farlo professionalmente.
Da tre anni, contemporaneamente all’attività di freelance che coltivo con Gianluca, insegno Progettazione Cinematografica e Disegno Animato in una scuola superiore in Trentino Alto Adige.

Matita o penna grafica?
Mi piace sporcarmi le mani, la materia dei colori e non sapere come verranno, sbagliare ancora per sbagliare meglio, sempre con le mani.

Cosa fai quando non disegni?
Prendo il treno/guido/faccio la valigia/disfo la valigia/saluto/ricomincio da capo.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Immancabile è la “to do list”, con le cose che sai di riuscire a sbarrare facilmente e quelle che non riesci a sbarrare da tempo, ma che quando riesci a cancellare danno quel brivido alla schiena che mi porta ad adorare le liste e le mille cose da fare.

Un disegno pesa quanto…
Se c’è un orso pesa tanto.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
Questa domanda mi porta a pensare alla mia infanzia, da piccola adoravo un libro che è andato perso, c’erano alcuni animali che davano vita ad un vecchio castello-albergo, ogni stanza aveva il nome di un fiore… Be’ potrei continuare per ore.. Aiutatemi a ritrovarlo.
Per il poster non ho dubbi: Moonrise Kingdom di Wes Anderson, mi ha portata al cinema da sola per la prima volta pur di vederlo subito.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
Ti consiglio una gita a Venezia per ammirare le tavole di Lin Xue, un’illustratrice/artista che ho appena scoperto alla Biennale.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •