•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Seta, spugna, pelle, lino e cotone trattati con finiture speciali, cerate e gommate, con effetti setacciati e cordonati, vestono l’uomo durante la tiepida notte di mezza estate immaginata da Andrea Incontri, a cui è stato affidato il compito di creare una capsule collection per la SS2013 di Aiguille Noire (marchio del gruppo Peuterey ,che inaugura proprio con quello che è uno dei più promettenti fashion designers della sua generazione, una serie di future collaborazioni con stilisti emergenti).

Un viaggio notturno che va dal tramonto all’alba, caratterizzato da linee nette e precise, ispirate all’architettura, silhouette slim rese ancora più leggere dagli interni sfoderati e profilati da bordature a contrasto.
Accostamenti e toni decisi, esprimono un maschile vanitoso si, ma anche forte ed indipendente. Così bomber, biker jacket, cappotto e blazer si combinano e sovrappongono a più riprese con gilet, t-shirt, bermuda e pantaloni, in modo solo apparentemente casuale.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •