•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo essersi laureata in design, Francesca Castagnacci ha frequentato il Polimoda, dove ha iniziato a intrecciare l’amore per le calzature ed i cappelli prodotti artigianalmente alla tecnologia.

La sua prima mini collezione è composta da tre prototipi di  scarpe e due cappelli, realizzati artigianalmente mescolando la pelle a fibre ottiche e led integrati in un tessuto luminiscente, prodotto e offerto a Francesca per questo progetto dalla Luminex. Particolari anche i tacchi, realizzati in argento con tecnica a cera persa.

L’effetto visivo è sicuramente straordinario, soprattutto nelle ore notturne, l’unico neo per ora, produzione a parte, è la batteria che, posizionata nel plateau, ha una durata di sole tre ore otto ore.
Ho immaginato: una wonder woman che in un solo movimento cambia batteria senza farsi notare da nessuno o una cenerentola che scappa via dalla festa quando le sue scarpe lentamente si spengono.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •