Y-dress

6.10.2010 / / moda
tags / , ,

Ultimamente non si fa altro che pensare ai mille utilizzi che ti può offrire il prossimo acquisto. In quest’ epoca del trasformabile e del reversibile non potevo non innamorarmi dei capi di Aleksandra Paszkowska. Dopo aver lavorato per Gucci e Zegna, si trasferisce a Bruxelles dove la primavera del 2003 apre il suo primo negozio.

Un’occhiata al suo sito e ho già preso nota dei capi che vorrei avere. Adorabile la borsa che racchiude l’abito da giorno trasformabile in abito da sera della linea “Istant Princess” e senza dubbio ironica l’idea di attaccare al collo delle clienti un slip avvolto in un involucro trasparente racchiuso in un medaglione, un ridotto slip Y-dress pronto all’uso!

Si acquista tutto direttamente online, sul sito.

The following two tabs change content below.
avatar

Raffaella D'Elia

Laureata in Progettazione del Tessuto a Firenze, amante delle scarpe e di qualsiasi forma di handmade.
avatar

Ultimi post di Raffaella D'Elia (vedi tutti)

  • skeggia

    e che dire degli slip di emergenza???? G E N I A L I !

  • rettaclaretta

    considerando la "ricercatezza" dei capi e la tipologia dei tessuti per giustificare certi prezzi ci sarebbe da supporre che cucia ogni capo a mano da se!

  • elisa

    Adoro queste idee così originali! davvero belli