01Mathery: un’idea (low low low cost) al giorno

30.6.2010 / / design
tags / , , ,

Quando fai la vita da studente fuorisede hai diverse cose in comune con contadini ed operai della ormai ex-Unione Sovietica: bevi troppo, hai pochi soldi, e per arredare la casa devi arrangiarti con quello che trovi per strada o, se sei un designer (nello spirito, non solo per gli studi che fai), ti ingegni e crei con quello che c’è.

Come fanno Matteo Sangalli ed Erika Zorzi, due 21enni della Naba di Milano, che hanno aperto un blog, 01mathery, dove pubblicano il loro quotidiano uovo di colombo.
Geniale, tra le altre, la soluzione (vedi qua sotto, a destra) su come lavarsi una mano sola – ovviamente senza usare l’altra, annoso problema.

Il blog è attivo da poco più di due settimane ed auguro ai due di trovare la pazienza e l’ispirazione (magari proprio dai russi) per continuare a postare ogni giorno.
Ma visto che dietro ad ogni soluzione c’è un problema, di sicuro di materiale su cui lavorare ce n’è.

E se pensate a quello che sto pensando io, ovvero sì, d’accordo, ma non spiegano come farle, le cose, prendetela da un altro punto di vista: 01mathery non è un manuale, è un punto di partenza.
Un’idea che va bene per i due Nababbi potrebbe non andar bene per voi: quello che hanno in casa loro o che trovano in giro, sarà sicuramente diverso da quello che c’è attorno a voi.

The following two tabs change content below.
avatar

Simone Sbarbati

editor-in-chief a frizzifrizzi
34 anni, papà, co-fondatore ed editor-in-chief di frizzifrizzi, fumatore di pipa, ossessionato da catalogazione e contesto, rispondo alle mail con malavoglia e in ritardo, ho un buco nero in terrazzo, non mi siedo alle sfilate.