disturbance_39

Disturbance: rappresentare visivamente i disturbi dell’aura emicranica

Rappresentare e raccontare qualcosa di sfuggente, complicato da categorizzare, quasi impossibile da far capire senza provarlo in prima persona, è una delle più grandi sfide che un designer possa affrontare. Se poi quel “qualcosa...

freitag_vector_truck

Freitag Design-A-Truck Contest

2000 euro il primo premio. Buoni acquisto per chi si classifica secondo o terzo. E l’occasione di vedere la propria grafica stampata, per 5 anni, sui teloni di tutti i camion di Planzer, azienda...

fyi_im_a_graphic_designer

FYI, I’m a graphic designer!

Che il loro mestiere non venga preso poi così sul serio lo sanno benissimo tutte quelle migliaia di graphic designer che quando mandano un preventivo per un lavoro vengono richiamati in tutta fretta dal...

Poesia a sbarre: un libro raccoglie i ritratti e le poesie di ex-detenuti

6.3.2015 / / arte, books & mags
0 Commenti
finding_freedom_5

Ci sono pochissime situazioni in cui il perdono è negato, tutto dipende da chi il torto lo ha subito, dalla sua gravità o dalla sua irrimediabile ineluttabilità. Per i nostri crimini tutti paghiamo un prezzo, grande o piccolo che sia tutti scontiamo le nostre colpe, non necessariamente parliamo di crimini indicibili, spesso le peggiori mancanze [...]

Leggi il resto.

Triennale Design Museum e Design Memorabilia presentano la collezione 
De Gustibus


5.3.2015 / / design
1 Commento
Aldo Cibic, “Paesaggio italiano”, De Gustibus Collection

Prima domanda: sa dirmi il candidato che cosa hanno in comune Gae Aulenti, Mario Bellini, Cini Boeri, Andrea Branzi, Giulio Cappellini, Anna Castelli, Achille Castiglioni, Aldo Cibic, Joe Colombo, Michele De Lucchi, Rodolfo Dordoni, Jonathan De Pas, Donato D’Urbino, Paolo Lomazzi, Elio Fiorucci, Gianfranco Frattini, King & Miranda, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni, Vico Magistretti, Angelo [...]

Leggi il resto.

Lost: la grafica fatta in casa dei volantini degli animali smarriti

un libro ne raccoglie decine di esemplari da tutto il mondo

5.3.2015 / / books & mags, design
0 Commenti
lost_2

Mai avuto paperelle, coniglietti, porcospini, canarini o cani, cagnetti, cagnolini da smarrire. Tutti gli uccellini che negli anni se ne sono andati da casa mia si sono meritati la fuga visto che con destrezza sono riusciti a evadere da una prigione che li confinava nella stessa stanza in cui mia nonna — che esplicita a [...]

Leggi il resto.

Studio 74ram

5.3.2015 / / design
0 Commenti
SONY DSC

Francesco Rotondale e Emilia Abate sono nati nel 1974 (che notoriamente è un’ottima annata, visto che anche la sottoscritta vi ebbe i natali), si sono laureati alla Facoltà di Architettura di Napoli, città in cui tutt’ora vivono e lavorano, e dove nel 2004 hanno fondato Studio 74ram, si occupano prevalentemente di progettazione d’interni. Fondamentale per [...]

Leggi il resto.
0000086_complete-set-of-folding-maps_700

Vini, birre artigianali, caffè, cocktail bar, ristoranti: le mappe e le app di Blue Crow Media

5.3.2015 / / viaggi
0 Commenti

Da quando ciascuno si organizza e si “cuce su misura” il proprio viaggio, affidandosi poi a smartphone e consigli in tempo reale chiesti e ricevuti sui social network, pure le guide e le mappe...

strange_plants_II_1

Strange Plants II

5.3.2015 / / arte, books & mags
0 Commenti

Dopo aver debuttato nel mondo delle autoproduzioni editoriali con un libro dedicato al rapporto tra arte contemporanea e piante, Zio Baritaux — giornalista e animatrice culturale americana — sta per lanciarne il seguito. Come...

me_and_my_moulton_2

Essere figli di architetti è dura

4.3.2015 / / video
0 Commenti

È dura esser figli di architetti. Stanze arredate per essere guardate, più che vissute; mobili e sedie più belle che comode; l’ossessione per l’armonia, l’equilibrio, la composizione, che poi va a rovinare anche le...

pop_chart_lab_lit_0

In un poster la mappa dei generi letterari

4.3.2015 / / books & mags, design
0 Commenti

C’è fantascienza e fantascienza. C’è quella soft (come La macchina del tempo di Wells) e quella hard (tipo Solaris, sicuramente non per tutti i palati). E poi c’è la fantascienza apocalittica (vedi La strada...

← Post più vecchi